Creare l’effetto mare con la resina: Ocean Wave

Schiuma, soffice, morbida, bianca, lieve, lieve. Sembra panna, sembra neve. (Giorgio Gaber). 

Vogliamo introdurre così un progetto da realizzare, tra i più creativi ed interessanti: ecco come creare l’effetto del mare con la resina, l’Ocean Wave

Questo attacco d’arte prevede una serie di passaggi da seguire, facili e divertenti, che ti permettono di ottenere un realistico effetto simile alle onde del mare e della schiuma che  che bagna la riva. Conosciuto nel mondo del fai da te come Ocean Wave, questo effetto si può ricreare con la resina, andando a lavorare sui colori, sulla stratificazione e sulla creatività. Il risultato pazzesco è ancora più soddisfacente, rispetto a quello che si potrebbe ottenere con l’utilizzo della vernice, poiché ogni strato di resina, una volta indurito, assume la tipica increspatura delle onde. 

E adesso facciamolo insieme questo viaggio, sali a bordo, per calcare l’effetto onda del mare realizzato con la resina. 

Occorrente per creare l’effetto mare con la resina

Per ottenere un effetto fedele a quello dell’increspatura delle onde del mare ci serviranno:

  • Resina trasparente Cristal E;
  • Colori per resina Resin art, nei toni del blu e del bianco;
  • 4 contenitori o bicchieri per mescolare la resina; 
  • Un bastoncino per mescolare;
  • Una bilancia di precisione;
  • Una Pistola ad aria calda ( oppure un asciugacapelli, in caso non sia disponibile la pistola). 

Procedimento

Ora che abbiamo procurato tutto l’occorrente, procediamo pure. 

  1. La prima cosa da fare è quella di unire i due componenti della resina Cristal E. Il componente A e quello B hanno un rapporto di catalisi di 2:1, che si traduce, ad esempio, in 100 grammi di prodotto A per 50 grammi di prodotto B. 
  2. Procedi mescolando il composto per almeno 3 minuti, affinchè tutte le bolle d’aria si estinguano. 
  3. A questo punto dividiamo il nostro composto in 3 bicchieri differenti, per conferire alla resina 3 diverse gradazioni di colore. Un bicchiere conterrà la resina trasparente, uno quella tinta di bianco e l’ultimo quella nel tono del blu.
  4. Versa la resina sulla superficie che desideri decorare (una base di legno, uno stampo, etc). Questa fase è il vero cuore del procedimento, in quanto la crazione dell’effetto mare dipende dalla buona stratificazione dei 3 colori. Comincia col versare la resina tinta di blu, affianca a questa quella trasparente ed, infine, crea una piccola striscia di colore bianco. Così come rappresentato nell’immagine. 
  5. Con la pistola ad aria calda ( o con l’asciugacapelli) crea l’onda. Ti basterà puntare il getto d’aria verso la resina, dalla parte bianca verso l’interno. Questa azione dura pochi secondi, e puoi creare tutte le increspature che desideri, spostando il getto di aria calda. 
  6. A questo punto puoi arricchire la tua onda, inserendo piccoli oggetti decorativi ( sassolini, conchiglie, etc).

Il procedimento è molto facile, come abbiamo visto ed è personalizzabile secondo il gusto ma anche in base al progetto che stiamo creando. 

La resina trasparente Cristal E catalizza in sole 4 ore, quindi in men che non si dica avrai il tuo manufatto pronto. 

Consigli

Con questa tecnica, facile ma di grande effetto, puoi decorare un’infinità di oggetti. Vogliamo darti qualche consiglio extra. 

Tavolo in legno e resina, con l’effetto mare

Uno dei materiali che meglio interpreta la forza creativa della resina epossidica è il legno. Abbiamo visto come fare a realizzare un tavolo in legno e resina, il nostro consiglio è quello di provare ad arricchire il progetto con la tecnica Ocean Wawe. Il procedimento è quello che abbiamo visto, dovrai assicurarti solo che la base su cui colare la resina sia perfettamente liscia e tratta, come indicato nel tutorial su come creare un tavolo in legno e resina

La scelta dei colori

Nel procedimento indicato i colori utilizzati sono 2, il bianco e il blu. Questi due toni, uniti alla resina trasparente, vanno a creare l’effetto mare. Se vuoi arricchire il progetto, elevandolo ad un livello molto realistico, puoi provare a mescolare tra loro diverse gradazioni di blu, dal più scuro al più chiaro. 

Un ulteriore consiglio che puoi seguire, è quello di passare una mano di colore acrilico, blu o azzurro, sulla superficie da decorare, prima di effettuare la colata. Questo passaggio andrà a rafforzare la vividità della resina.

Su quali oggetti è possibile creare l’effetto mare con la resina?

Ecco che la domanda sorge spontanea. Abbiamo visto come si realizza, ma quali sono i progetti giusti per creare l’effetto mare con la resina? In primo luogo, vedendo il bel contrasto che si crea tra i colori della resina e quelli del legno sul nostro tavolo, senza dubbio possiamo usare il legno come base per altre creazioni. Un primo esempio può essere il tagliere, oppure una tavola in legno da utilizzare e sfoggiare come un quadro o un complemento d’arredo per le pareti della tua casa. 

Tuttavia, questa tecnica può essere sfoggiata anche su oggetti più piccoli, come sottobicchieri in base di resina.

Ed adesso cosa aspetti? Siamo curiosi di vedere le tue opere che puoi condividere con la nostra community e sui nostri social.  

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NUOVI STAMPI DI HALLOWEEN

Scopri la Capsule Collection di stampi di Halloween realizzata da Gea Creations.

RICEVI SUBITO

gratuitamente

LA GUIDA AI PROGETTI CREATIVI

Ricevi per email tanti progetti pronti ad ispirarti, insieme a moltissimi materiali gratuiti che ti aiuteranno a rendere le tue creazioni perfette.

RICEVI SUBITO

gratuitamente

LA GUIDA AI PROGETTI CREATIVI

guida ai progetti creativi della Reschimica