Portagioie in resina: tutorial per realizzare un oggetto DIY da sogno

Portagioie in resina: ecco il tutorial completo per realizzare in maniera facile e veloce un oggetto DIY da sogno

È tempo di mettere ordine nella tua vita a partire… dai gioielli! 

Esistono soprammobili e piccoli arredi che rinnovano i tuoi spazi e ti consentono di avere orecchini, anelli e accessori sempre a portata di mano. Per questo motivo, noi di Reschimica abbiamo deciso di collaborare con Gea Creation nella realizzazione di uno stampo in resina must-have, indipendentemente dal fatto che tu sia un creativo professionista o alle prime armi. 

Sei pronto a sviluppare pienamente la tua inarrestabile creatività?

Segui la nostra guida dalla A alla Z: vogliamo condurti per mano alla scoperta delle lavorazioni migliori, quelle che raccontano di te e del tuo stile!

L’occorrente

  • Lo stampo in silicone dell’albero portagioie in 3D, realizzato in una speciale gomma atossica, professionale e super-resistente. 
  • La resina Fil Cristal per ottenere una trasparenza d’eccellenza, così da dire bye bye alle bolle e alle imperfezioni della colata. 
  • Pigmenti in polvere, per donare un tocco di colore in più, indispensabile per personalizzare il tuo portagioie come preferisci. 
  • Glitter, foglia oro, fiori secchi e qualsiasi altra decorazione che intendi utilizzare per donare un tocco di eleganza e di raffinatezza extra alle tue creazioni DIY. 
  • Contenitori, bicchierini e cucchiaini in silicone per mescolare la resina. 

Procedimento

È tempo di sbizzarrirci e di passare alla pratica – la fase che amiamo di più! Organizza il piano di lavoro con tutto l’occorrente necessario per la creazione dell’albero-portagioie in silicone. 

Innanzitutto, procurati dei contenitori per mescolare la tua Fil Cristal; quest’ultima ha un rapporto di catalisi tra i due componenti (A e B) pari al 60%. In altri termini, 100 grammi di miscela A richiedono 60 grammi di miscela B. 

A questo punto, stando ben attento a evitare la formazione di grumi, prepara anche i pigmenti nella sfumatura che preferisci: potresti optare per un rosso o per un blu brillante, oppure scegliere gli intramontabili accostamenti black & white.

Successivamente, prendi lo stampo in silicone e stendi un primo strato di resina epossidica, aggiungendo glitter colorati o piccole foglioline d’oro. Personalmente, le nostre preferite sono le personalizzazioni a tema floreale: un vero must!

Ti ricordiamo che il prodotto raggiunge un’asciugatura completa dopo 12 – 24 ore. La resina epossidica non ingiallisce in virtù del suo filtro UV e può essere applicata fino al raggiungimento di uno spessore massimo di 3 centimetri. 

L’importanza di stampi in silicone di qualità

Ci hai mai riflettuto? Gli stampi in silicone sono la base passe-partout che ti aiuta a trasformare la tua verve creativa in realtà. 

Per questo motivo, noi di Reschimica ci serviamo di un silicone flessibile, morbido e riutilizzabile tutte le volte che vuoi, concepito soprattutto per la realizzazione di gioielli e piccoli oggetti d’arredamento. In aggiunta, i prodotti in questione tornano alla loro forma di partenza anche a seguito di lavaggi intensi, non si deformano e garantiscono un’eccellente consistenza, indipendentemente dal prodotto che desideri realizzare con le colate di resina epossidica colorata. 

Tutti gli stampi – compreso quello del portagioie a forma di albero – sono 100% atossici e utilizzabili anche in compagnia dei più piccoli. 

Infine, ti ricordiamo che non avrai bisogno di agenti distaccanti dopo aver atteso pazientemente l’asciugatura del tuo artefatto DIY. Sarà sufficiente togliere la forma in resina dallo stampo, così da essere immediatamente pronto per la colata successiva. 

Consigli finali per la creazione di un portagioie DIY

Sei alla ricerca di idee creative per personalizzare il tuo portagioie in resina epossidica? Ti suggeriamo di immergerti nella lettura dell’articolo tratto dalla nostra chiacchierata a quattr’occhi con Gea Creations, la mente che ha ideato alcuni tra gli stampi artigianali più creativi e fantasiosi che siano mai stati prodotti dal nostro team. 

Un esempio di determinazione, tenacia e voglia di mettersi in gioco che ti consentirà di ricaricare le «pillole creative» di cui hai bisogno per… lasciare il segno!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email

2 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.