Come conservare per sempre il bouquet da sposa con la resina

“Potranno tagliare tutti i fiori, ma non fermeranno mai la primavera.” Ed è all’inizio della primavera e con una frase di Pablo Neruda che vogliamo presentarti un progetto romantico, per rendere eterno un dolce ricordo. 

Ogni sposa sceglie con cura il proprio bouquet il giorno delle nozze ed è un grande dispiacere vederlo appassire e doverlo buttare via. 

Tuttavia la resina epossidica trasparente trova largo impiego in abbinamento con i fiori. Nella resina è possibile inglobare fiori di ogni tipo, mantenendo inalterata la loro bellezza. 

Ti mostriamo i passaggi per conservare per sempre il tuo bouquet da sposa e trasformarlo in un oggetto decorativo. 

Conservare il bouquet da sposa grazie alla resina

La resina epossidica trasparente viene utilizzata per inglobare i fiori già in diversi ambiti. Gioielli, gingilli ed elementi decorativi vedono questa tecnica protagonista. 

Il procedimento prede alcune fasi, che andremo a spulciare nel dettaglio. 

Occorrente

Inoltre, ovviamente ti servirà il tuo bouquet per intero, oppure parte di esso, trattato prima di essere inglobato nella resina.

Procedimento

Fase 1: preparare il bouquet o i fiori

I fiori sono un elemento molto delicato che a contatto diretto con la resina epossidica possono piegarsi o rovinarsi. Per evitare di ottenere un risultato finale poco piacevole è importante trattare i fiori prima di utilizzare la resina. Per farlo possiamo procedere in due modi. 

La prima modalità prevede che i fiori vengano essiccati. Per farlo puoi riporre il bouquet in un sacchetto di carta e conservarlo sottosopra in un luogo fresco e asciutto per circa due settimane. 

La seconda modalità di preparazione consiste nell’utilizzare un pennello e della vernice trasparente lucida o della colla vinilica, affinché i fiori siano protetti. 

Il procedimento giusto per te dipende dal tuo gusto personale. Se preferisci che il tuo oggetto assuma un tono Shabby e vintage, utilizza il primo sistema. 

Se invece vuoi perseverare il bouquet nella sua bellezza originale, allora utilizza il secondo procedimento. 

Come conservare per sempre il bouquet da sposa con la resina

Fase 2: l’utilizzo della resina

A questo punto non ci resta che organizzare il lavoro per la preparazione della resina. In questo progetto utilizzeremo la Resina Cristal P, adatta a colate spesse, lucida e brillante. 

La resina Cristal P è la migliore tra tutte le scelte quando si tratta di effettuare colate più abbondanti, utilizzata infatti anche per lavori importanti di artigianato, come il tavolo in legno e resina. 

La sua preparazione consiste nel mescolare le quantità di componenti A necessarie. Una volta che abbiamo effettuato questo passaggio, procediamo con l’aggiungere la parte di componente B. La proporzione tra le due parti è di 3:1, in altri termini per 300 g di componente A ne aggiungeremo 100 di componente B. 

Continuare mescolando i due componenti lentamente per qualche minuto. Il tempo di lavorabilità di questa resina è di 60 minuti ad una temperatura di 25°. Questo ci permette di avere a disposizione il tempo necessario per lavorare con serenità al nostro progetto. 

Utilizza lo stampo che preferisci, noi ti consigliamo quello a forma piramidale, elegante  e raffinato. Se preferisci altre forme, puoi consultare il nostro shop, nella sezione dedicata agli stampi. 

All’interno dello stampo posizioniamo i nostri fiori, facendo attenzione al verso. Molto spesso, infatti, gli stampi daranno il risultato contrario al verso di lavorazione, utile alla colata. 

Una volta posizionato il nostro bouquet o parte di esso, effettuiamo la colata lentamente, facendo attenzione a non spostare i fiori. 

Una volta ultimata la colata utilizziamo il bastoncino di legno per eliminare eventuali bolle in superficie e per sistemare definitivamente il nostro bouquet. 

A questo punto non ci resta che attendere il tempo di solidificazione, pari a 72/96 ore. 

Questa tipologia di resina ti sorprenderà poiché non ingiallisce, si autolivella e ti regala un risultato brillante e lucido. 

Conclusioni

Siamo davvero curiosi di vedere il risultato del tuo bouquet inglobato nella resina. 

Attenzione: prima di effettuare tutti i passaggi, ti consigliamo di fare una prova su altri fiori e di realizzare uno stampo piccolo per vedere il risultato. In questo modo sarai sicura.  

Quest’idea non è solo per chi vuole conservare per sempre il proprio bouquet. Infatti, è una grande idea regalo da fare alle spose romantiche. 

Come conservare per sempre il bouquet da sposa con la resina (1)

Puoi sfruttare la nostra Gift card per sorprendere la sposa regalandole la possibilità di acquistare tutto l’occorrente per dedicarsi ad un’attività fai da te, che le permette di conservare per sempre un ricordo importante del suo matrimonio. 

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *