Creare le candele con gli stampi in silicone: spunti e idee

Introduzione

Candele, che passione. E anche gli stampi in silicone per candele sono un mondo da scoprire.

Creare le candele fai da te te è una vera e propria arte che richiede ingegno, fantasia e abilità. 

Si tratta di un hobby artistico, e per alcuni una vera professione, in cui è importante allenare la propria manualità, la calma nei momenti di travaso e soprattutto la pazienza di aspettare i tempi necessari alla cera di sciogliersi e poi di solidificarsi nuovamente in una forma tutta nuova. 

Sebbene si utilizzi un nome così generico, le tipologie di candele e di cere con cui realizzarle sono tantissime. 

Vogliamo mostrarti i dettagli di questo mondo e quali sono i migliori stampi in silicone da utilizzare per la cera delle tue candele home-made. 

Tipologie di cera: quali usare con gli stampi in silicone

Le tipologie di cera che è possibile utilizzare per realizzare candele fatte a mano sono tante. Ognuna di queste cere si differenzia dall’altra in base alla sua origine e ad alcune caratteristiche. Vediamo nel dettaglio quali sono. 

La paraffina

La più famosa è, senza dubbio, la paraffina. Si tratta della tipologie di cere più utilizzata per creare le candele fai da te, sia perché economica, sia perché facile da utilizzare. Questa cera ha un tempo di fusione che oscilla tra 50° e i 60° e può essere utilizzata per creare candele autorportanti, usando dunque uno stampo in silicone da cui estrarre la forma, oppure per realizzare candele messe dentro un contenitore, usando una delle creazioni in resina, ad esempio.

La cera di soia

Negli ultimi anni ha trovato ampio margine di popolarità e diffusione la cera di soia, un prodotto naturale e realizzato nel pieno rispetto della natura. 

Questa tipologia di cera è perfetta per realizzare le cosiddette tarte, piccole formine di cera che vengono arricchite di profumazioni con gli oli essenziali a piacimento e trasformate con l’aggiunta di pigmenti per cera, che trasforma le tue piccole creazioni in un’esplosione di colore. 

Le tarte servono per profumare l’ambiente attraverso l’utilizzo di un brucia essenza, oppure puoi usarle nei sacchetti di stoffa trasparente per profumare cassetti e armadi. 

Lo stampo perfetto in silicone per realizzare le tarte in cera è uno che raffigura piccoli soggetti, come queste farfalle. Puoi realizzare anche degli animali o altri soggetti.

La cera d’api

La cera d’api non ha bisogno di presentazioni. Si tratta di un prodotto ancora una volta naturale al 100 % che è disponibile sia in granuli da sciogliere che in fogli da srotolare. Puoi utilizzare la cera d’api con ogni stampo preferisci, perché è facile da modellare e da lavorare e puoi creare tante cose fantastiche, come ad esempio utilizzando i nostri stampi artigianali per creare dei tarocchi in cera per profumare l’ambiente. Per questo tipo di cera utilizza stampi che ti permettano una facile estrazione del prodotto, perché la cera d’api ha una diversa lavorabilità rispetto alle altre tipologie viste. 

Tutti i nostri stampi in silicone, sia quelli artigianali che quelli standard, sono adatti alla lavorazione della cera di soia, di quella d’api, della paraffina e anche di cere meno comuni come la cera di palma. 

Inoltre i nostri stampi sono pensati per resistere a temperature che vanno oltre i 100°, quindi resistono anche al calore decisamente della cera sciolta, che oscilla tra i 50° e i 70°. 

Altre tipologie di cera

Oltre a queste che abbiamo viste, più utilizzate e celebri, esistono anche altre tipologie che, tuttavia, oltre ad essere meno diffuse non possono essere utilizzate negli stampi. Tra queste c’è la cera modellabile, che può essere lavorata come se fosse una pasta o il das. 

Poi c’è la cera in gel, che si presenta come un gel trasparente, appunto e ha una consistenza molto particolare, non solida come la classica cera. In genere la cera in gel viene utilizzata in contenitori di vetro trasparenti. 

Conclusioni

Con la cera e con gli in silicone adatti può sfornare tante creazioni, dalle classiche candele con stoppino, fino a profumare ambienti particolari e colorati. Hai già dato uno sguardo ai nostri fiori secchi? Anch’essi sono perfetti per decorare le candele fai da te. Ti basterà adagiare i fiorellini sulla superficie della candela prima che si solidifichi. 

Per realizzare le candele fai da te scegli lo stampo in silicone che risponde meglio ai tuoi gusti, sperimenta e divertiti a combinare tra loro colori ed essenze e sperimenta con le forme. 

Aspettiamo di vedere le tue creazioni con i nostri stampi in silicone per candele, e non solo, nella nostra community. 

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

INIZA
LA PROMO ESTIVA 😱

I tuoi proodotti preferiti
in PROMO fino al -50%