Resina epossidica trasparente: come utilizzarla

Vuoi realizzare degli oggetti unici e di grande effetto artistico? Sei nel posto giusto. Ecco una guida all’utilizzo della resina epossidica trasparente, per ottenere dei preziosi e unici pezzi d’arte.  

Dare vita ad un progetto creativo non è solo un hobby, è un insieme di studio, tecnica, passione e fantasia. La creatività non ha confini, tuttavia è importante conoscere gli strumenti e i materiali con cui si lavora, affinchè il risultato ottenuto interpreti al meglio la tua idea. 

Vediamo insieme come utilizzare la resina epossidica trasparente. 

Resina epossidica trasparente: come si usa

La resina epossidica trasparente è un materiale molto versatile, adatto alla creazione di gioielli, alla realizzazione di piccole o grandi opere artistiche e valida anche nel rivestimento del legno, dei pavimenti o del cemento. 

L’utilizzo della resina permette di ottenere effetti lucidi, brillanti e sempre unici nel loro genere. Vogliamo accompagnarti per mano nel meraviglioso mondo della resina, e mostrarti come utilizzare la resina, step by step. 

Occorrente e procedimento

La resina epossidica è un bicomponente, caratterizzata quindi dalla presenza di due prodotti complementari: una base liquida, il prodotto A; un agente indurente, il prodotto B. 

Questi due prodotti sono imprescindibili l’uno dall’altro e vanno miscelati tra loro, seguendo le proporzioni corrette. Se vuoi iniziare ad utilizzare la resina trasparente, ecco di cosa avrai bisogno.

Occorrente

  • Resina Epossidica trasparente
  • Un recipiente nel quale mescolare i prodotti
  • Una bilancia
  • Una bastoncino per mescolare i prodotti
  • Guanti, preferibilmente in nitrile

Procedimento

  1. Prima di iniziare la preparazione, indossiamo i guanti e la mascherina. 
  2. In base al progetto che andremo a realizzare, definiamo la quantità di resina trasparente di cui avremo bisogno. Le giuste proporzioni tra i due prodotti sono indicate su ogni confezione. Ad esempio la Fil Cristal prevede che per ogni 100 grammi di componente A, se ne utilizzino 60 di componente B.
  3. Utilizza la bilancia per pesare le quantità di prodotto.
  4. Uniamo i due componenti, A e B, nel contenitore e mescoliamo con l’aiuto del bastoncino. Il movimento deve essere lento, prima in senso orario e poi antiorario. Procedi per circa 5 minuti, ricordando che più a lungo mescoli il prodotto, migliore sarà la resa. 
  5. Ecco che la resina è pronta per essere trasformata in qualunque cosa, dai gioielli, ai lavori con il legno. 

Ora non ti resta che sbizzarrirti con le idee, sperimentando nuove forme, arricchendo la resina con colori brillanti o dettagli particolari. Gli stampi in silicone ti aiuteranno a creare figure perfette e se hai bisogno di ispirazione, puoi trovarla qui.  

Ad ogni creazione, la sua resina

Ogni resina si differenzia dall’altra. Alcune resine sono maggiormente indicate per alcuni progetti, così come altre lo sono per progetti differenti. La giusta scelta della resina è la garanzia di un’ottima riuscita del lavoro. 

Ad esempio, se hai deciso di realizzare oggetti brillanti di piccole dimensioni e gioielli splendenti, la scelta più indicata è la resina Cristal E. Oltre a presentarsi molto brillante e facile da usare, catalizza in sole 4 ore. 

Vuoi realizzare, invece, delle creazioni artistiche o rivestire oggetti e supporti di vari materiali? Fil Cristal è la resina trasparente che fa al caso tuo. Con questa resina è possibile ottenere delle colate spesse fino a 3 cm ed il tempo di catalisi è di 12/24 ore. 

Se stai pensando in grande e vuoi realizzare dei complementi d’arredo fantasiosi e sopra le righe, puoi optare per Cristal P, adatta alle colate su legno spesse fino a 20 cm. Risultato assicurato.

Esplora il mondo della resina

Partire dalle basi e conoscere i componenti ti renderà padrone di un materiale che saprà ricompensarti con spettacolari opere artistiche. Brillanti come cristalli, le resine trasparenti daranno forma ai tuoi pensieri e all’arte che racchiudono.

Ricorda, “la creatività è contagiosa. Trasmettila” (Einstein).

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email

2 risposte

  1. buongiorno,
    vorrei costruire una cosa del genere :https://www.youtube.com/watch?v=ZoSCbmeWLjg.
    (ho tutto quanto serve al caso)che resina consigliate?
    nel filmato si vedono le colate assistite dal sottovuoto;è per impregnare perfettamente i legno al suo interno poichè viene lavorato in seguito?
    c’è altro modo per evitare il sottovuoto?

    grazie

  2. Sono molto interessata all utilizzo della resina e ad una più profonda e dettagliata conoscenza delle sue” possibilita’artistiche L ho già utilizzata per lucidare e fissare” i miei lavori di pirografia su legno.Vorrei scoprire molto altro Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

INIZA
LA PROMO ESTIVA 😱

I tuoi proodotti preferiti
in PROMO fino al -50%

e se ti iscrivi alla newsletter un omaggio mistery sul tuo primo acquisto